CO.E.Live

Costruire un balcone

Il Tar Napoli (sentenza n. 5643 del 28 novembre 2017) ritiene che l’inserimento di un balcone non possa essere mera manutenzione straordinaria ma intervento di ristrutturazione edilizia (artt. 3, comma 1, let. d) e 10, c.1, lett. c) del Tu dell’edilizia). L’intervento produce un incremento di superficie, anche se modesto e di natura accessoria, e una modifica dei prospetti (si vedano le sentenze Consiglio di Stato, sez. VI, 4 ottobre 2011 n. 5431; Tar Napoli, sez. VII, 7 giugno 2012, n. 2717). La realizzazione richiede il rilascio del permesso di costruire. Senza, l’intervento è abusivo.

Balcone e permesso di costruire

Al proprietario di un appartamento era stata contestata la realizzazione, senza permesso di costruire, di un balcone (dimensioni di1,30 X 7,00 metri) previa trasformazione della preesistente finestra in un vano di accesso al balcone stesso. È scattato l’ordine di demolizione e ripristino della situazione precedente. Il proprietario ha poi impugnato l’ordinanza ritenendo che la realizzazione del balcone debba essere inquadrata nella categoria degli interventi di manutenzione straordinaria, e, quindi, possano essere eseguite anche senza permesso di costruire. I Tar l’ha giustamete smentito.

(fonte: Edil Tecnico)
CO.E.Live S.r.l.
Sede legale, operativa e logistica: Via Veneto, 35/37 - 50145 Firenze - Tel. +39 055 3024287 - Fax. +39 055 308233
P. Iva: 06145750482 - Numero REA: 604197